La Vergine Maria ed i Templari Cattolici

Il culto Mariano è da sempre nel Cuore dei Templari, i quali furono grandi devoti della Vergine Maria e contribuirono a diffonderlo in tutta Europa, erigendo centinaia di chiese a Lei dedicate.

 

I Templari, uomini di profonda spiritualità, testimoni della Fede in Gesù Cristo, avevano un saldo credo viscerale nei riguardi di Nostra Signora la Vergine Maria. Per loro Essa era l’intermediaria, colei che con la sola Sua presenza rendeva la Via per giungere a Dio più dolce.

 

Arduo è spiegare con parole ciò che la Santa Vergine rappresenta nel cuore di ogni Templare, il sentimento puro di costante e totale affidamento è per ciascuno di noi un intimo legame personale, tesoro prezioso custodito nel luogo più profondo e sublime del proprio cuore.

 

Per Onorare il Sacro Vincolo di Devozione a Maria, ogni membro dei Templari Cattolici d’Italia, almeno una volta nella propria vita, durante il lungo e lento cammino di crescita spirituale che viene percorso, presta le 7 promissioni.

 

A voi lettori, l’invito di leggere con il Cuore ciò che noi giuriamo per la vita, con la speranza che avvenga anche in voi ciò che è avvenuto in noi, il miracolo della Fede, attraverso l’intercessione della Vergine Maria.

 

“Io <nome e cognome>, peccatore infedele, rinnovo e riaffermo nelle tue mani i voti del mio battesimo, rinunzio per sempre a Satana, alle sue vanità ed alle sue opere e di do interamente a Gesù cristo, Sapienza Incarnata, per portare dietro a Lui la mia croce, tutti i giorni della mia vita.

 

E affinchè gli sia più fedele di quanto lo fui fin qui, io ti eleggo oggi o Maria, alla presenza di tutta la corte celeste, quale mia Madre e Padrona. Mi abbandono e mi consacro come schiavo, il mio corpo e l’anima mia, i miei beni interiori ed esteriori e il valore stesso delle mie azioni buone passate presenti e future, lasciandoti intero e pieno diritto di disporre di me, di quanto mi appartiene, senza eccezione, secondo il Tuo beneplacito per la maggior Gloria di Dio nel tempo e nell’eternità.

 

Ricevi o Vergine Benigna, questa piccola offerta della mia schiavitù, in onore ed unione della sottomissione che la Sapienza eterna si compiacque avere alla tua maternità, in omaggio al potere che entrambi avete su questo miserabile peccatore, in ringraziamento dei privilegi di cui ti favorì la Santissima Trinità.

 

Dichiaro che d’ora innanzi io voglio, quale tuo vero schiavo, cercare il tuo onore e la tua obbedienza in ogni cosa.

 

O Madre ammirabile! Presentami al tuo caro Figlio, in qualità di eterno schiavo affinché avendomi riscattato per mezzo tuo, per mezzo tuo mi riceva.

 

O Madre di Misericordia! Concedimi la grazia di ottenere la vera sapienza di Dio e di mettermi nel numero di quelli che tu ami, ammaestri, guidi, nutri e proteggi, come tuoi figli e tuoi schiavi.

 

O Vergine fedele! Rendimi in tutte le cose un così perfetto discepolo, imitatore e schiavo della Sapienza incarnata, Gesù Cristo, tuo Figlio, affinché io giunga, per tua intercessione e a tuo esempio, alla pienezza della Sua età sulla terra e della Sua gloria in Cielo.

 

Amen”

 

In questo mese Mariano, che cade nel centenario delle apparizioni di Fatima, la Vergine Maria ci ha immeritatamente degnato dell’Onore di testimoniare al Suo fianco, mediante il presidio, scortando e custodendo la Sua statua, Madonna Pellegrina di Fatima, al seguito dell’Apostolato Mondiale di Fatima (A.M.F.) associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio, nella persona di Don Vittorio De Paoli, della parrocchia di San Giuseppe della Pace a Milano, Assistente Spirituale e Referente per il coordinamento dei gruppi, nonché Responsabile dell’organizzazione delle peregrinazioni in Italia.

 

Chiamata alla quale noi, Templari Cattolici d’Italia, abbiamo umilmente risposto con Fede e grande Devozione, presenziando a tutte le date previste a calendario nei vari luoghi ove la Madonna Pellegrina è stata e sarà in peregrinazione, compresa la data del 13 Maggio 2017 a Milano, centenario della Sua apparizione a Fatima, ove con la nostra partecipazione in buon numero, sotto la guida del nostro Magister, Dr. Mauro Giorgio Ferretti, saremo presenti per rendere ogni Onore alla Santa Vergine.

 

Con grande gioia inoltre abbiamo contribuito affinchè l’effige della Santa Vergine di Fatima fosse presente nella comunità del Kolbe, presso la Chiesa della Beata Vergine Immacolata e Sant’Antonio, dove è collocata la nostra sede milanese, per una S. Messa di saluto che verrà celebrata il giorno 14 Maggio 2017, Domenica seguente al centenario, con la concessione speciale di Don Vittorio De Paoli, Assistente Spirituale Nazionale dell’Apostolato Mondiale di Fatima affinché sia da noi presente la statua della Madonna Pellegrina di Fatima, per un ultimo saluto.

 

Grazie Vergine Maria che unisci in comunione e fratellanza tutti coloro che vogliono testimoniare la Fede in Gesù Cristo.

 

Onorati sempre di servire Gesù Cristo, Nostra Signora la Vergine Maria ed il Tempio.

 

Non nobis Domine, non nobis, sed Nomini Tuo da Gloriam

 

Un Templare

Autore dell'articolo: Vito Martino