Ministri Straordinari Eucaristia

Cosa fa:

L’istruzione “Immensae Caritas” della congregazione dei Sacramenti pubblicata il 19 gennaio 1973 segna la data di inizio del “Ministero straordinario per la distribuzione della Santa Comunione.

Quanto alla dottrina, questa istruzione riflette gli insegnamenti del Concilio Vaticano II, illustrati in sintesi nell’istruzione “Eucaristicum Mysterium” del 25 maggio 1967.

Nella nostra Diocesi questo ministero viene introdotto con decreto arcivescovile nella prima Domenica di Avvento del 1981 e con successivo decreto che aggiorna la normativa in data 22 gennaio 1990. Le circostanze che mostrano la necessità del ministero straordinario per la distribuzione della Santa Comunione, si riscontrano evidenziando le finalità che la Chiesa vuole perseguire: dare ai fedeli maggiori possibilità di accedere all’Eucaristia.

I ministri straordinari sono chiamati a svolgere un duplice servizio:

  • Visitare i malati e/o anziani che non possono partecipare alla S. Messa, portando loro l’Eucaristia e la Parola, manifestando così l’attenzione dei pastori e l’amore della comunità.
  • Aiutare i Sacerdoti, in caso di necessità, nella distribuzione dell’Eucaristia durante la S. Messa allo scopo di contenere la distribuzione in tempi ragionevoli.

I ministri straordinari esercitano il loro ministero in stretta collaborazione con i sacerdoti che sono i ministri ordinari dell’Eucaristia. A loro spetta il compito dell’assistenza spirituale, soprattutto mediante l’amministrazione del Sacramento della Riconciliazione.

Ricevono il mandato dal Vescovo su richiesta del Parroco (possono essere suore e laici, uomini e donne). Il mandato è temporaneo e può essere rinnovato alla scadenza.

Nella nostra Parrocchia questo ministero è stato introdotto nell’Avvento del 1982.

Al ministro straordinario la Chiesa domanda: un effettivo inserimento responsabile nella comunità; un reale rapporto di carità con i malati interessati, la disponibilità al servizio da compiere in nome della comunità, una buona testimonianza cristiana nella vita ordinaria, le doti umane che la natura di questo ministero esige ed un minimo di preparazione teorico-tecnica per compierlo bene.

Quando si incontra:

Alle 18,40 – solitamente il martedì
Dove:

In Convento
Fascia età partecipanti:

Dai 25 anni in poi
Calendario incontri:

OTTOBRE – GENNAIO – MARZO - MAGGIO

Numero aderenti:

Al momento 9 (di cui 8 laici ed 1 suora)
Responsabile:  BARCA ANGELO – Assistente Padre Battista
Telefono/mail: 02-7380375 – Email: barca.angelo@gmail.com