S.Messa Vigiliare delle ore 18.00

INNO

RITO DELLA LUCE
O viva fiamma della mia lucerna,
o Dio, mia luce!
Illumina, Signore, il mio cammino,
sola speranza nella lunga notte.

Se l’animo vacilla o s’impaura,
rinvigorisci e salva.
Illumina, Signore, il mio cammino,
sola speranza nella lunga notte.

O viva fiamma della mia lucerna,
o Dio, mia luce!
Illumina, Signore, il mio cammino,
sola speranza nella lunga notte.


INNO
O luce gioiosa del cielo,
o sola speranza del mondo,
Gesù, sulla terra tu vivi
nel quieto silenzio di Nazaret.

O piena di grazia, Maria,
tu nutri al tuo seno e baci
il Verbo eterno di Dio,
che in te prese forma di uomo.

Fra i giusti prescelto Giuseppe,
custode e sposo alla Vergine,
il Figlio di Dio, l’Altissimo,
ti onora col nome di padre.

O nobile stirpe di Davide,
primizia di un popolo nuovo,
di tutti ascoltate la voce
che implora con piena fiducia.

Il mondo dall’alba al tramonto
di luce e di ombra ammanta:
vegliate su gioie e dolori,
o voi che ogni giorno vi amaste.

Famiglia da Dio benedetta,
ottienici fede e amore:
le case si aprano liete
al Figlio che porta speranza.

Signore, a te che a Nazaret
fedele e obbediente ammiriamo,
sia lode col Padre e lo Spirito,
viventi nei secoli eterni. Amen.

INNO

RESPONSORIO
La grandezza e la potenza di Dio
nella Vergine si manifestano.
L’Altissimo volle abbassarsi a nascere,
perché in questa umiltà
la maestà divina rifulgesse.

Il Figlio di Dio venne a noi da Maria
Egli è l’eterno, e nacque come noi,
perché in questa umiltà
la maestà divina rifulgesse.

INNO

SALMELLO

Così lo Spirito dice alle Chiese:
«Al vincitore darò da mangiare dell’albero della vita,
che sta nel paradiso di Dio». Alleluia.

In te è la sorgente della vita,
alla tua luce vediamo la luce,
che sta nel paradiso di Dio. Alleluia.

ANTIFONA AL MAGNIFICAT
Maria conservava tutte queste parole, *
meditandole nel suo cuore.

L’anima mia *
magnifica il Signore

e il mio spirito esulta *
in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
D’ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata

Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
e Santo è il suo nome;

di generazione in generazione la sua misericordia *
per quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,

come aveva promesso ai nostri padri, *
per Abramo e la sua discendenza, per sempre.

Gloria

L’anima mia magnifica il Signore.