Sacramenti

Fin dai tempi di Gesù e degli Apostoli, per dare alle persone un dono di Dio, venivano usati dei segni. Per il dono della “seconda nascita”, la nascita alla fede, si utilizzava il segno dell’acqua; pane e vino erano usati per il dono del Corpo e del Sangue di Gesù; per il dono dello Spirito Santo e per il perdono di Dio, l’imposizione delle mani.

Da allora la Chiesa ( = comunità cristiana composta dagli Apostoli, dai presbiteri o sacerdoti, dai diaconi e dai fedeli) chiama questi segni con una parola sola: SACRAMENTIsegni sacri.

La Chiesa ha sempre avuto la certezza che i sette Sacramenti sono doni che Gesù le ha dato perché sono necessari per la vita quotidiana di ogni cristiano. I Sette Sacramenti, che la Chiesa custodisce con fedeltà fin dalle sue origini, sono:

 Il Battesimo

La Confermazione (Cresima)

L’Eucaristia

La Riconciliazione

L’Unzione degli Infermi

L’Ordine

Il Matrimonio