11 Marzo – Sabato

Signore, fa’ digiunare il nostro cuore:

che sappia rinunciare a tutto quello che l’allontana dal tuo amore,

e che si unisca a Te più esclusivamente e più sinceramente.

 

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito santo.

 

“O Dio, tu sei il mio Dio, all’aurora ti cerco

Di te ha sete l’anima mia, a te anela la mia carne

Come terra deserta, arida, senz’acqua” (Salmo 62)

 

 

Parola del Signore

E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà (Mt 6, 5-6).

 

Preghiera

O Padre santo e benedetto, insegnami a pregare! Poni in me il tuo santo Spirito, perché apra la mia bocca alla tua lode e ritrovi in te il riposo della mia anima e la luce per il mio cammino. Amen

 

Padre nostro…

 

Dio non si vergogna delle bassezze dell’uomo, vi entra dentro.